Home / News / Le luci della centrale elettrica – Per ora noi la chiameremo felicità

Le luci della centrale elettrica – Per ora noi la chiameremo felicità

Le luci della centrale elettrica
Per ora noi la chiameremo felicità
La Tempesta Dischi / Venus Distribuzione
Nuovo album e nuovo video

lelucidellacentraleelettrica_news1010

Dopo due anni dal disco d’esordio Canzoni da spiaggia deturpata tornano Le luci della centrale elettrica.
Martedì 9 novembre esce il nuovo album Per ora noi la chiameremo felicità.
Vasco Brondi, che del progetto Le luci della centrale elettrica è l’ideatore, cita Leo Ferrè per il titolo del suo secondo album: “C’è una frase di Leo Ferrè che mi ha colpito, La disperazione è una forma superiore di critica, per ora noi la chiameremo felicità. Ecco.. il titolo arriva da lì”. E prosegue: “Le canzoni parlano di lavori neri, di licenziamenti di metalmeccanici, di cristi fosforescenti, di tramonti tra le antenne, di guerre fredde, di errori di fabbricazione, dei tuoi miracoli economici, di martedì magri e di lunedì difettosi, di amori e di respingerti in mare, insomma delle solite cose. C’è questa orchestra minima, di quattro persone in una stanza, di archi negli amplificatori, di chitarre distorte, di organi con il delay, di acustiche pesanti e di parole nei megafoni”.

Per ora noi la chiameremo felicità viene anticipato  dal video di Cara catastrofe, che Vasco Brondi presenta così: “Cara catastrofe, la prima canzone del disco, la prima canzone che ho scritto di questo album. Mi immaginavo questo rave su una chitarra acustica. Questi palazzi con qualche finestra accesa, i fari delle macchine che girano attorno ad una rotatoria e non si sa dove vanno. Le nostre lettere d’amore scritte a computer che poi ci metteremo a tremare come la California amore”.

Le luci della centrale elettrica è un progetto in continua evoluzione e con collaborazioni sempre diverse. Hanno suonato in questo disco Stefano Pilia (Massimo Volume) Rodrigo D’erasmo (Afterhours) Enrico Gabrielli (Calibro 35, Vinicio Capossela, Mike Patton).
La produzione artistica del disco è de Le luci della centrale elettrica, con la partecipazione di Giorgio Canali e Paolo Mauri.
La copertina e il booklet sono stati curati dal disegnatore Andrea Bruno, che ha ricevuto il Premio Micheluzzi, come migliore disegnatore 2010 al Comicon di Napoli.

Ecco le prime date del tour:

11 novembre Ferrara : Teatro Comunale, anteprima del tour di presentazione del nuovo album con Orchestra distorta
29 novembre Roma : Auditorium Parco della Musica
03 dicembre Milano : Teatro Dal Verme
10 dicembre Bari : Teatro Kursaal Santa Lucia
11 dicembre Firenze : Odeon

Info
www.leluci.net
www.myspace.com/lelucidellacentraleelettrica

Cara Catastrofe – Video

Ti potrebbe interessare...

A_toys_orchestra_ph_Beatrice_Belletti_7_web

Il ritorno dei …A TOYS ORCHESTRA Nuovo Tour per “MIDNIGHT AGAIN”

…A TOYS ORCHESTRA PROSEGUE IL TOUR DI “MIDNIGHT AGAIN” IL NUOVO ALBUM I PRIMI CONCERTI …

Leave a Reply