Home / Recensioni / Album / In a minute – Plan de fuga

In a minute – Plan de fuga

plan_de_fuga_-_in_a_minuteNome spagnolo e testi in inglese per i Plan de fuga, band bresciana attiva dal 2005, a rivelarci la loro voglia di portare il loro sound anche oltreconfine. Si fanno notare fin da subito vincendo il premio per i migliori pezzi originali ad un concorso internazionale, che li porta a suonare sul palco del Rolling Stone di Milano. Grazie ad un cd autoprodotto nel 2006 (un demo di sei pezzi che viene distribuito e venduto ai concerti per più di 700 copie), i Plan de fuga iniziano ad esibirsi dal vivo, prima in Lombardia e poi in giro per l’Italia per un totale di circa un centinaio di date. Il 2008 è dedicato all’arrangiamento, produzione e registrazione del primo disco, In a minute, album che vede la collaborazione tecnica e artistica del cantautore bresciano Gianmarco Martelloni. Filippo De Paoli (voce e chitarra della band) è compositore di musica, produttore di colonne sonore e sonorizzatore audio per l’Albatros Film, VPR, Movie Engine, Impronte Digitali e altri studi di videoproduzione e può vantare tra le sue collaborazioni anche RAI e RAI Educational. Simone Piccinelli (chitarre, piano, rhodes) è un polistrumentista che collabora con diversi progetti musicali bresciani in qualità di tastierista, chitarrista e bassista. Marcello Daniele (basso e voce) collabora da diversi anni con vari gruppi della scena indie-rock bresciana. Matteo Arici (batteria) inizia giovanissimo ad esibirsi dal vivo in cover bands e progetti indipendenti dell’ambito rock bresciano.
Mettiamoci in ascolto di In a minute. Il disco è stato registrato presso lo studio “Registrazioni Sotterranee” di Montichiari (Bs). Tutti i pezzi sono stati prodotti da Filippo De Paoli e i Plan de fuga. Registrati e coprodotti da Gianmarco Martelloni. Il disco è stato mixato presso il Kitchen Studio di Vimercate (Mi) da Lorenzo Caperchi (Bluvertigo, Mercanti di Liquore etc.) e masterizzato da Alberto Cutolo presso il MassiveArts di Milano.
In a minute è un album che scorre tra influenze pop, spunti che danno un ‘cchiata oltreoceano e sferzate rock. La voce di Filippo De Paoli, profonda e graffiante, è sicuramente uno dei punti di forza della band bresciana. L’album scivola via con leggerezza grazie all’alternarsi dei ritmi e degli stili. Tra ritornelli ammiccanti (Decadance), ritmi funkeggianti (Living room light), melodie struggenti (Violaine) e influenze dark (Orange room), i Plan de fuga dimostrano di voler suonare e di farlo pure bene. In a minute sicuramente non sarà ricordato come un album originale e innovativo, ma è sicuramente un ascolto piacevole.

Credits

Label: About Blank/Self – 2010

Line-up: Filippo De Paoli (chitarra e voce) – Marcello Daniele (basso e voce) – Simone Piccinelli (chitarre, piano, rhodes) – Matteo Arici (batteria)

Tracklist:

  1. In a minute
  2. Your side
  3. Decadance
  4. Living room light
  5. Twice
  6. This time
  7. Orange room
  8. Blame
  9. Never need
  10. Fresh as air
  11. Violaine

Links:Sito Ufficiale,MySpace

Ti potrebbe interessare...

Ceramic Dog

Connection – Ceramic Dog

Ascoltando Battiato cantare di free jazz punk inglese ho sempre pensato che fosse un ossimoro, …

Leave a Reply