Home / Recensioni / Album / Sunny Side Up – Paolo Nutini

Sunny Side Up – Paolo Nutini

paolo-nutini-sunny-side-up-coverSecondo album per il giovane cantautore scozzese, dopo il fortunato esordio con These Streets. Un ritorno in equilibrio tra conferme e novità. Già, perchè la strada percorsa è diversa dalle precedenti, ma il passo con cui si muove è lo stesso. Una voce inconfondibile, roca e struggente al punto giusto; una passione per il folk-rock americano, musiche che ormai sono dei classici, assimilate e rielaborate da Nutini in chiave più pop. E così si parte con sonorità reggae-ska, con 10/10, brano pieno di allegria, un vero e proprio divertimento e una sfida a restare fermi. Ci si sofferma su Candy, delizioso singolo di lancio, zuccherosa al punto giusto, nostalgica e raffinata. Si prosegue incontrando Trick of the trade, che più dylaniana non si può. High Hopes, che sembra scritta apposta per una crociera sul Missisipi, crea un’atmosfera sbiadita e delicata, scorre lenta mentre la voce di Nutini incanta. E poi come non citare Pencil full of lead, perfetta miscela di pop e atmosfere da club clandestino anni ’30, con l’armonica a dare il tocco finale.
Tra le uscite più pop del periodo, questa è sicuramente molto valida, dolce senza essere stucchevole e un omaggio al passato che fa sentire comunque qualcosa di proprio. E così, nonostante in alcuni momenti non sia proprio brillante (soprattutto nei brani conclusivi, faticosi da ascoltare tutti insieme), questo Sunny Side Up è davvero interessante e lascia supporre che da Paolo Nutini ci sia assolutamente molto di buono da continuare ad aspettarsi.

Credits

Label: Atlantic Records – 2009

Line-up: Paolo Nutini

Tracklist:

  1. 10/10
  2. Coming up easy
  3. Growing up beside you
  4. Candy
  5. Tricks of the trade
  6. Pencil full of lead
  7. No other way
  8. High hopes
  9. Chamber music
  10. Simple things
  11. Worried man
  12. Keep rolling

Links:Sito Ufficiale,MySpace

Ti potrebbe interessare...

cip

Cip! – Brunori Sas

“Ma vedrai che andrà bene, andrà tutto bene…”. Recita così Dario Brunori, in arte Brunori …

Leave a Reply