Home / Recensioni / Album / Boy – U2

Boy – U2

Perché parlare di un disco che ha quasi trent’anni? In primo luogo perché si tratta di un album che ha cambiato la storia della musica, perchè rappresenta l’esordio di una delle più importanti rock band del mondo e poi perché oggi si mostra in una veste del tutto nuova. Infatti, dopo la riedizione di The Joshua Tree in occasione del ventennale, gli U2 hanno iniziato la pubblicazione di versioni rimasterizzate della loro discografia. Sono già usciti Boy, October e War ed è proprio del primo che vi vogliamo raccontare. La confezione è di quelle prezioze: custodia rigida, booklet cartonato con foto e scritti inediti, doppio cd, il secondo dei quali contiene pezzi non ancora noti, rarità, versioni live. Si tratta di una rivelazione. Posso confessare che questa è la prima volta che il valore, il significato di questo disco mi arrivano così netti, con una luce e un senso nuovo dettato dal tempo trascorso. E allora ecco brani come Twilight: “Twilight, lost my way / Twilight, cant’t find my way / In the shadow boy meets man”. Oppure quella che rimane un capolavoro indiscusso nella storia degli U2, I Will Follow. Canzone che nasce dal dolore per la morte della madre di Bono e che sembra raccontare quella sensazione di rimpianto che ti coglie quando non hai capito che non avevi più tempo per dire qualcosa, per abbracciare una persona che ami: “I was on the outside when you said / You needed me / I was looking at myself / I was blind / I could not see”. Non affronta temi facili questo disco, anche in canzoni apparentemente più leggere come Out Of Control o Stories For Boys, caratterizzata da una melodia trascinante, da quel ritornello che ti entra in testa. A volte i testi sono molto brevi, quasi criptici come nel caso di The Ocean, la cui musica è altamente suggestiva nel suo cullarti come il mare, o in The Electric Co. che riesce a farti sentire quelle scariche elettriche di cui parla il testo, soprattutto grazie alla forza della chitarra di The Edge. L’ascolto di questo disco, adesso, a trent’anni di distanza, dopo aver conosciuto tutto il resto della produzione degli U2, riesce a farti apprezzare ancora di più la grandiosità di questa band, il valore di un musicista come The Edge con la sua potente e già riconoscibile chitarra, a volte ossessiva, tirata, certe volte appena accennata a seguire il ritmo, ti fa apprezzare una voce che non ha eguali per intensità, per potenza. Il secondo cd che accompagna questa riedizione è composto da brani che sono parte dell’album originale ma in una versione diversa, è il caso di I Will Follow e Out Of Control, ma anche di canzoni inedite come la strumentale Saturday Night, e Speed Of Life, e poi la doppia versione, quella originale e quella live di un pezzo cult che è 11 O’ Clock Tick Tock. Questa riedizione è un’occasione da non perdere.

Credits

Label: Universal/Island – 2008

Line-up: Bono (voce) – The Edge (chitarra) – Adam Clayton (basso) – Larry Mullen (batteria)

Tracklist Cd 1:

  1. I Will Follow
  2. Twilight
  3. An Cat Dubh
  4. Into The Heart
  5. Out Of Control
  6. Stories For Boys
  7. The Ocean
  8. A Day Without Me
  9. Another Time, Another Place
  10. The Electric Co.
  11. Shadows And Tall Trees

Tracklist Cd 2:

  1. I Will Follow
  2. 11 O’ Clock Tick Tock
  3. Touch
  4. Speed Of Life
  5. Saturday Night
  6. Things To Make And Do
  7. Out Of Control
  8. Boy-Girl
  9. Stories For Boys
  10. Another Day
  11. Twilight
  12. Boy-Girl (Live)
  13. 11 O’ Clock Tick Tock (Live)
  14. Cartoon World

Links:Sito Ufficiale,MySpace

Ti potrebbe interessare...

IMG_5040

Sprecato – James Jonathan Clancy

La notte dell’anima non ha confini. Il castello del nostro Io più profondo non potrà …

Leave a Reply