Home / Eventi / NEVERLAND – L’isola che non c’era

NEVERLAND – L’isola che non c’era

Una volta raggiunta una certa stabilità economica, la classica famiglia medio-benestante a cosa ambisce maggiormente?
La villa fuori città. In provincia. Lontana da smog e frastuono della metropoli; oasi di pace e un giardino a cui tagliare l’erba il sabato mattina.
A taluni però capita di non avere la possibilità di scegliere. In quei luoghi essi nascono e crescono: diventano cittadini delle “terre di mezzo” all’italiana. Si è a metà strada da tutto, vicini e lontani da ogni luogo; si è esclusi. Eventi, aggregazione, vita sociale e culturale trovano approdo in porti più luccicanti e sfarzosi.
Ad un certo punto ci si accorge che è come se intorno fosse stato scavato un fossato.
Isolati.

NEVERLAND, l’isola che non c’era tenta qualcosa di innovativo ed ambizioso: un progetto che nasce dal basso grazie ai giovani della zona della provincia di Bergamo che vivono tra il fiume Brembo e l’Adda.
L’associazione CIB/Promoisola, che da tempo agisce sul territorio locale, per mezzo delle giovani energie della zona e la benedizione delle amministrazioni, riunisce in un unico evento i vari gruppi createsi a macchia di leopardo sul territorio.
Già tante sono le feste che fanno da punto di incontro e stimolo per i giovani della zona, ma NERVERLAND vuole imporsi come la festa delle feste: un grande evento completamente gratuito, che può aggregare, divertire e coltivare cultura.
La musica è il collante dei giovani perchè li riesce a raggiungere ovunque, li accompagna e permette loro di comunicare ed esprimersi. Per questi motivi Calusco D’Adda (BG) si trasformerà in un’isola mai esistita prima, e farà risuonare la musica dell’anima.
Un grande cast stimolerà la curiosità dei tanti visitatori/esploratori di questa “nuova isola”: nei due giorni in cui si svolgerà il Festival si affiancheranno grandi band italiane e un giovane gruppo emergente selezionato attraverso un concorso itinerante.
La festa delle feste non sarà solo musica ma occasione di scambio e unione. Il motto del progetto è “fare rete”, che escludendo le interpretazioni calcistiche, indica una interconnessione tra la cittadinanza, le amministrazioni e la cultura.

Neverland L’isola che non c’era
2/3 Maggio 2008 – Calusco D’Adda (BG)

  • Venerdì 2 Maggio 2008 (dalle 0re 20:00)
    Gruppo esordiente da confermare
    Gea
    Marta Sui Tubi
  • Sabato 3 maggio 2008 (dalle ore 16:00)
    Fabrizio Coppola
    Amor Fou
    Il Teatro degli Orrori
    Morgan
    Marlene Kuntz

NEVERLAND è l’apripista di una serie di eventi che si susseguiranno per tutta l’estate ne “l’isola bergamasca”.
NEVERLAND nasce dallo sforzo di tanti giovani con la passione per il bene comune che vogliono sentirsi uniti, perchè solo così si possono posare le basi per una crescita sociale, democratica e civile.
NEVERLAND è all’insegna della musica perchè essa è considerata lingua universale e mezzo di espressione principe tra i giovani.
NEVERLAND è un evento straordinario per vivere al meglio l’ordinario.
NEVERLAND è il 2 e il 3 Maggio a Calusco D’Adda, non a Milano, non a Roma, non a Bologna.

E’ un isola,
che prima non c’era!

La particolarità di questo progetto vede la creazione di uno spazio nuovo nel panorama musicale e culturale italiano. Lontano dai circuiti milanesi, NEVERLAND apre una immensa vetrina di grandi e piccole feste, vicine prima di tutto alle persone.
Importantissimi nomi della musica italiana lontani delle accecanti luci della città, a coronare gli sforzi dei tanti giovani che vogliono crearsi un loro spazio e far vedere che “ci sono” e “sono vivi”.
Questo festival è la dimostrazione che l’impegno e la forza di volontà possono dare vita ad una scintilla che sicuramente diventerà una grande fiamma, coinvolgendo, appassionando e condividendo. Il tutto con la qualità della migliore musica attualmente presente in Italia, che con umiltà presta la propria arte ad un progetto tanto ambizioso.

In perfetta sintonia con il pensiero di condivisione che caratterizza LostHighways, il Neverland Festival rappresenta un esempio da studiare, seguire e discutere.
LostHighways sarà presente alle due giornate del festival, e consiglia di partecipare a tutti coloro che amano la grande musica dal vivo… GRATIS!

Per info

www.myspace.com/progettoneverland

www.progettoneverland.it

Ti potrebbe interessare...

Downtown Boys

Downtown Boys in concerto a Napoli 26/02/2019

Al First Floor Club torna la grande musica internazionale! Downtown Boys in concerto / martedi 26 …

Leave a Reply