Home / Recensioni / Free Download / Suunta – Planet Boelex

Suunta – Planet Boelex

Sono gocce soniche che attraversano notti siderali. Distillare paure che emergono da fondali nascosti. Entrare in stanze di escatologici viaggi. I labirinti sono al di là della nostra finestra, dietro quelle tende che non apriamo mai. Le nuvole scorrono lentamente come pensieri che scivolano sotto le coperte della nostra storia. Frammenti di vetro scricchiolano sotto i piedi della nostra anima… tutto questo planando in Soft landing. C’è beat nei cerchi nell’acqua. Ci sono sospiri elettronici che i Planet Boelex hanno catturato. Chi ha detto che l’elettronica non è musica? Che è artificio senza anima? Bestemmia più grossa dopo che vi muoverete in Direction backwards. Tracciare le trame di una vita si può? Scava. Scava dentro te. Arriva ai tuoi cancri nascosti. Cubetti di ghiaccio che non si sciolgono, paure intrappolate di un’anima che vaga nella routine della macchina. Traffico sulla terra, mare in tempesta, insonnia che non passa, brucia la mente e un giorno scappa senza redini. Le onde del crepuscolo si attaccano addosso e scuoiano le nostre inquietudini. Sono scarafaggi che pizzicano nel cervello, nei nervi di ieri. Il sound di Suunta non ha bisogno di parole, fa male… molto male. Regressione, amore, buio, fasci di luce nella fossa delle Marianne. E la giostra gira mentre noi ridiamo di oggi perché non sappiamo quale vino amaro berremo domani… questa notte io e te, due corpi, due ali nel vento, due foglie che cadono in una tempesta elettronica Forever and Always. E poi brividi di nostalgia che si trasforma in luci nascoste, in fiori bagnati da pioggia interiore in Sisumies. Il gabbiano Jonathan Livingstone combatterà la sua solitudine e sentiremo il suo sbattere le ali in ogni colpo sintetico di Seagull scene. C’è quiete lunare nel finale di Leaving quietly. Aphex twin ha dei grandi discepoli… questi finlandesi Planet Boelex sono scultori del suono, cristallizzano inconscio e tempo in affreschi di elettronica che fa volare. C’è arte nel mondo del free download e delle net labels!

Credits

Label: Kahvi Collective – 2007

Line-up: Production, arrangement and concept by Planet Boelex.
Cover art by Travis Nobles. Forever and always featuring Krister Linder on vocals. Watch out for the legendary Mosaik making a surprise appearance in Sisumies.

Tracklist:

  1. Soft landing
  2. Direction backwards
  3. Suunta
  4. Forever and always (feat. K)
  5. Sisumies (with Mosaik)
  6. Seagull scene
  7. Leaving quietly

Links: Free Download Album page, Sito Ufficiale, MySpace.

Forever & always – Preview


Ti potrebbe interessare...

COVER_DISAMORE

(dis)amore – Perturbazione

Non è mai facile raccontare la parabola che disegna il mischiarsi il cuore, l’attimo e …

Leave a Reply