Home / Recensioni / Album / Sulla collina puoi seppellire ciò che non ami più – Creme

Sulla collina puoi seppellire ciò che non ami più – Creme

“Ragazzina mi guardi negli occhi fammi capire che intenzioni hai… molte parole non sempre ritornano, sulla collina puoi seppellire ciò che non ami più…Guardami dietro le spalle c’è una lama che affonda. E’ un ingiuria che non muore mai… La mia pelle è profumata come un campo di grano ti sfiorano le labbra ma tu guardi lontano…Il mio futuro è a pochi passi in avanti se la verità ti ha frantumato i denti… Ci sono molti modi di essere felici uno non fidarsi di certi amici come i cani fiutano e si dileguano…che tutto è una bugia a cui non credere che tutto è una bugia a cui non devo cedere…bambino pacifista la strada è quella giusta ma in questo mondo infame quasi mai avrai ragione…”(n.d.r. Cut-up dalle canzoni Sulla collina, Sono o non sono un ribelle, Tu che parli sempre tu che non ascolti mai, Famoso, La mezza verità, Dimmi Mamma quando torni). Ed invece Maurizio Vierucci, in arte Creme, ha ragione a scrivere canzoni di esistenza e sopravvivenza ai nostri limiti e a quelli del nostro mondo odierno. Ha ragione anche Cristina Donà a offrirgli la sua voce di appoggio nella ballad perfetta Sulla collina dove cadenze folk si intarsiano in venature country sino a giungere al fischiettio western di alessandroniana memoria. La scia del Bennato di Buoni e Cattivi è battuta con grande originalità in brani come Sono o non sono un ribelle, La mia gente e Ci sono molti modi per essere felici. Il folk si fa più rock, staccando il mood riflessivo acustico dell’intero album, dipanandosi in brani come Tu che parli sempre tu che non ascolti mai e Famoso. Insomma un disco di un songwriter anni settanta alla Neil Young o Nick Drake, che spiazza con la sua genuinità e semplicità riuscendo a penetrare l’anima nella nostra notte a fari spenti. Negli anni settanta il mainstream si accorse di Edoardo Bennato, speriamo che ciò avvenga anche nel 2007… abbiamo bisogno di menestrelli della coscienza. Ottimo esordio.

Credits

Label: Faier Etertainment – 2007

Line-up: Creme (voce, chitarra) – Davide (batteria, voce) – Ylenia (basso, voce).
Maurizio Vierucci – (Parole, Musica, Arrangiamenti) – Hanno collaborato Cristina Donà, Elvira Gerardi, Amerigo Verardi, Roberto D’Ambrosio.

Tracklist:

  1. Sulla collina (puoi seppellire ciò che non ami più)
  2. Sono o non sono un ribelle
  3. Tu che parli sempre tu che non ascolti mai
  4. Fare un gruppo è un po’ morire
  5. Famoso
  6. La mia gente
  7. Il sentiero che porta alla fossa
  8. Ci sono molti modi per essere felici
  9. La mezza verità
  10. Dimmi mamma quando torni

Links: Sito Ufficiale, MySpace

Ti potrebbe interessare...

COVER_DISAMORE

(dis)amore – Perturbazione

Non è mai facile raccontare la parabola che disegna il mischiarsi il cuore, l’attimo e …

Leave a Reply